Spaghetti ristorante èViva

spaghetti-ristorante-eviva1 PASTA SENZA GLIFOSATO PASTA SENZA MICOTOSSINE MIGLIORE PASTA ITALIANA ARTIGIANALE PASTA PARTICOLARE PASTA TRAFILATA AL BRONZO MIGLIORE PASTA INTEGRALE PASTA INTEGRALE MIGLIORE ALIMENTAZIONE NATURALE ACQUISTO PASTA ONLINE PASTA SENZA PESTICIDI PASTA ARTIGIANALE PUGLIESE VENDITA PASTA ARTIGIANALE ON LINE PASTA ARTIGIANALE MIGLIORE COME SCEGLIERE LA PASTA MIGLIORE PASTA PER INTOLLERANTI AL GLUTINE PASTA ESSICCATA LENTAMENTE PASTA ESSICCATA A BASSE TEMEPRATURE PASTA è VIVA PASTA èViva
spaghetti-ristorante-eviva2
spaghetti-ristorante-eviva3
 

€3,90

Ingredienti: Semola Rimacinata di Grano Duro con germe di Grano Vivo 100% Italiano (Pugliese), acqua.

timer Tempo di cottura: 8/10 minuti

Gli Spaghetti Ristorante sono realizzati con la nostra Semola Rimacinata di Grano Duro con Germe di Grano Vivo (Farina di grano duro tutto corpo), trafilata in bronzo e con un’asciugatura lunga e delicata (a bassa temperatura) per conservare il sapore, il profumo e il gusto del grano pugliese.
Il risultato è una pasta dal sapore inconfondibile, che tiene la cottura e che si lega perfettamente ad ogni condimento. Provali scolati al dente e conditi con un sugo all’amatriciana.

Descrizione prodotto

LA RICETTA

Difficoltà: bassa
Preparazione: 25 min
Cottura: 8/10 min
Dosi: per 6 persone

 

Ingredienti:

  • Spaghetti 400 gr;
  • Guanciale 100 gr;
  • Pecorino di Amatrice 75 grammi (in alternativa altro pecorino dal sapore delicato, non salato e leggermente piccante);
  • Pomodoro pelato 350 gr;
  • Olio extra vergine d’Oliva da mono varietale Peranzana 1 cucchiaio;
  • Vino Bianco Secco 50 ml;
  • Sale, Pepe q.b.;
  • Peperoncino 1.

 

Procedimento:

Si inizia mettendo in una padella guanciale a pezzetti, olio extravergine di oliva e peperoncino. Il giusto rapporto fra guanciale e pasta è di un quarto: pertanto, per 500 grammi di pasta su devono utilizzare 125 grammi di guanciale. Rosolare a fiamma vivace per qualche minuto e sfumare con il vino bianco.
Togliere, scolandolo bene, il guanciale dalla padella e tenerlo da parte, al caldo.
Unire all’unto rimasto in padella il pomodoro, che va cotto per qualche minuto, aggiustandolo di sale. Togliere il peperoncino, che a questo punto avrà dato il suo sapore, evitando di bruciarlo e aggiungere alla salsa i cubetti di guanciale finendo di cuocere e addensare la salsa.
Una volta cotta gli spaghetti al dente, metterli in una terrina con il pecorino grattugiato.
Mescolare la pasta con il pecorino aggiungendo poi la salsa.