Spaghettoni èViva

 
 

€3,90

Ingredienti: Semola Rimacinata di Grano Duro con germe di Grano Vivo 100% Italiano (Pugliese), acqua.

timer Tempo di cottura: 10/12 minuti

Gli Spaghettoni sono realizzati con la nostra Semola Rimacinata di Grano Duro con Germe di Grano Vivo (Farina di grano duro tutto corpo), trafilata in bronzo e con un’asciugatura lunga e delicata (a bassa temperatura) per conservare il sapore, il profumo e il gusto del grano pugliese.
Il risultato è una pasta dal sapore inconfondibile, che tiene la cottura e che si lega perfettamente ad ogni condimento. Provali scolati al dente e conditi con un sugo all’amatriciana.

Descrizione prodotto

LA RICETTA – CACIO E PEPE

Difficoltà: facile
Persone: 4
Preparazione: 10 min
Cottura: 10/12 min
Kcal porzione: 374

 

Ingredienti:

  • 400 g di Spaghettoni èViva;
  • 200 g di pecorino romano;
  • Pepe nero a grani q.b.;
  • Acqua di cottura q.b.

 

Procedimento:

Per preparare un cacio e pepe come da ricetta originale dovrete partire dal pepe, che deve essere rigorosamente in grani. Mettete i grani di pepe in un mortaio e pestateli con il pestello con energia e con un movimento rotatorio più che verticale. Il pepe sarà pronto quando sarà ridotto in una polvere grossolana, proprio come indicato sotto nella foto;
Trasferite il pepe pestato in una padella molto ampia che successivamente dovrà contenere anche tutta la pasta per terminare la cottura. Accendete il fuoco e lasciate tostare il pepe.
Nel frattempo portate ad ebollizione una pentola d’acqua mettendo 1 litro di acqua per ogni 100 g di pasta, ricordandovi di salarla poco per non rischiare di ottenere una pasta troppo sapida e tuffatevi gli spaghettoni;
Dopo un paio di minuti di cottura della pasta, quando nell’acqua inizierà ad affiorare la schiumetta bianca che altro non è che l’amido, trasferite un bel paio di mestoli d’acqua bollente della pentola nella padella con il pepe e lasciate che il pepe si sciolga leggermente;
A questo punto, occupiamoci del sugo. Sebbene in molti utilizzino la parola cacio per riferirsi al formaggio in generale, per fare questa pasta si usa solo ed esclusivamente il pecorino romano! Ora dobbiamo andare a creare la classica cremina di formaggio, e per farlo bisogna far sciogliere il formaggio con l’acqua di cottura. Aggiungete poca acqua per volta fino a che non otteniate una sorta di pasta consistente;
A due minuti prima del termine della cottura, scolate gli spaghettoni e trasferiteli nella padella con il pepe e concludete la cottura degli spaghetti aggiungendo, se necessario, un altro mestolo d’acqua bollente;
Quando gli spaghettoni saranno cotti al dente, spostate la padella dal fuoco e lasciate intiepidire giusto una decina di secondi. A questo punto aggiungete il composto di pecorino, mantecate saltando gli spaghettoni e smuoveteli velocemente. Vedrete che per magia si formerà una bella cremina che avvolgerà i vostri spaghettoni in modo omogeneo;
A questo punto non vi resta che servire la cacio e pepe nei piatti, ancora ben calda e cremosa nonché bella carica di pepe.