Anche se preparare il pane in casa sembra difficile non è così! Tutti possiamo farlo con l’attrezzatura di una normale cucina casalinga, senza bisogno di macchine o altre complicazioni. L’importante è avere a disposizione una buona ricetta e gli ingredienti giusti.

Ingredienti

  • 1000 g di farina di grano tenero tipo 0 oppure tipo 2 èViva con germe di grano vivo;
  • 650 g di acqua;
  • 200 g di lievito madre (o 20 g di lievito di birra);
  • 16 – 20 g di sale.

Procedimento

Con gli ingredienti indicati preparate l’impasto, versare in una ciotola 640 ml di acqua, sciogliere per prima il lievito madre o il lievito di birra in acqua a temperatura ambiente o appena tiepida, aggiungere la farina e iniziare ad impastare, poi aggiungere il sale e la restante acqua e continuare ad impastare fino a quando l’impasto risulterà liscio e setoso e non appiccicoso e versatelo in un contenitore o ciotola.

Lasciatelo lievitare in una ciotola unta, coperta, fino a che non avrà raddoppiato il proprio volume (io lo faccio lievitare circa 12 ore).

Rovesciate l’impasto su una spianatoia, se volete spezzatelo in 2 parti uguali e, sul tagliere infarinato abbondantemente, formate 1 o 2 pagnottine tonde; infarinatele completamente sulla superficie. Incidete le pagnottine con un coltello e fatele lievitare nuovamente fino a che non avranno raddoppiato il proprio volume.

Cuocetele in forno già preriscaldato circa mezz’ora a 220/240 °C per 15 minuti, quindi riducete la temperatura e continuate a 180/200 °C per altri 35 minuti (il tempo può variare in base al tipo di forno) è consigliabile mettere un pentolino con acqua nel forno fin dall’inizio.

Ricetta del prof. Raffaele Contessa, cultore del mangiar sano.