Ricetta Spaghetti alla Carbonara

2K
Origini della ricetta degli spaghetti alla carbonara

La prima ricetta della carbonara pare sia stata pubblicata nel 1952 negli Stati Uniti in una guida dei ristoranti di un distretto di Chicago dal titolo “An extraordinary guide to what’s cooking on Chicago’s Near North Side” articolo di Patricia Bronté. Nella recensione del ristorante “Armando’s” l’autrice ne riporta una ricetta piuttosto precisa della carbonara che tutti conosciamo.

La prima ricetta italiana è datata 1954 ed è apparsa sulla rivista La Cucina Italiana, con i seguenti ingredienti: spaghetti, uovo, pancetta, gruviera e aglio.

Ma verrà consacrata a piatto nazionale con la pubblicazione nel ricettario “La grande cucina” del 1960. Per la prima volta viene introdotto il guanciale di maiale, in sostituzione della pancetta, e la panna che sarà spesso presente nella ricetta fino allo scadere degli anni ’80.

Nei suoi primi quarant’anni di vita, oltre alla panna, troviamo anche il vino, l’aglio, la cipolla, il prezzemolo, il peperone, il pepe e il peperoncino.

Successivamente tutti questi ingredienti verranno eliminati consentendo l’affermazione dei tre ingredienti classici che oggi tutti conoscono: uovo (con una netta prevalenza del tuorlo), pecorino, guanciale e pepe.

Ingredienti ricetta Spaghetti alla Carbonara per 4 persone:
Preparazione:

Iniziamo col mettere su fuoco l’acqua per lessare la pasta.

Nel mentre tagliamo a tocchetti il guanciale privandolo della cotenna e lasciamolo cuocere in una padella antiaderente a fuoco medio affinché il guanciale rilasci i succhi di cottura. In un piatto sbattiamo con forchetta i tuorli d’uovo, aggiungiamo abbondante pecorino, pepe nero macinato e un pizzico di sale. Scaldiamo la pasta e conserviamo un mestolo di acqua di cottura.

Scoliamo gli spaghetti al dente riponiamoli di nuovo in pentola e aggiungiamo il mestolo d’acqua di cottura, i tuorli e pancetta. Mescoliamo bene in modo da amalgamare il tutto. Serviamo velocemente con altro pecorino e una spolverizzata di pepe nero.

Buon appetito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© Copyright 2020 Agricola Piano. All rights reserved.
Close